opener

Banco da lavoro industriale: come scegliere quello giusto

Banco da lavoro industriale: come scegliere quello giusto

Oggigiorno sul mercato si trovano moltissime offerte di banchi da lavoro industriale economici e a buon mercato, spesso però ad un costo contenuto corrisponde anche una qualità decisamente ridotta che vanifica l’investimento e rende necessario l’acquisto di un nuovo banco dopo poco tempo. Ecco quindi cosa valutare durante l’acquisto di un banco da lavoro industriale per essere certi di aver fatto la scelta giusta.

Resistenza

La prima cosa da valutare nella scelta di un banco da lavoro industriale è la sua resistenza. Se si lavora a contatto con acidi e materiali corrosivi, infatti, il piano del banco da lavoro deve essere realizzato con un materiale resistente, in grado di durare nel tempo e non rovinarsi dopo pochi utilizzi. Inoltre, il piano del banco da lavoro deve essere antigraffio, in modo che la caduta di pezzi e utensili non rovini la sua superficie creando solchi e buchi dove, a lungo andare, si annida la sporcizia.

Contenitori ecologici

Un altro aspetto da non sottovalutare nella scelta di un banco da lavoro industriale è la presenza di contenitori ecologici per la raccolta dei rifiuti. Nel lavoro quotidiano vengono infatti prodotti rifiuti più o meno dannosi per l’ambiente e la presenza di un raccoglitore adeguato e integrato nel banco da lavoro industriale facilita lo smaltimento dei materiali di scarto, salvaguardando l’ambiente e la salute di tutti noi.

Carrello portapezzi

Ogni banco da lavoro industriale che si rispetti deve essere dotato di carrello portapezzi. Questo dettaglio permette infatti di lavorare i singoli pezzi e riporli adeguatamente nel carrello senza dover perdere tempo a cercare ripiani di fortuna dove appoggiare le scatole e i singoli articoli. Un carrello portapezzi integrato nel banco da lavoro industriale, quindi, permette di ottimizzare i tempi di lavoro e garantisce ai propri clienti ordine e precisione durante ogni fase di lavoro.

Raccolta fluidi

Oltre ai contenitori ecologici per la raccolta dei rifiuti, un banco da lavoro industriale dovrebbe essere dotato anche di un sistema integrato per la raccolta dei fluidi. Durante il lavoro quotidiano in officina, infatti, vengono prodotti anche scarti liquidi, come acque di lavorazione o olii, che sono presenti sui singoli pezzi e che possono rendere scivolosa e umida la superficie del banco da lavoro, nonché il pavimento che lo circonda.

Se il banco da lavoro industriale che viene utilizzato è dotato di un adeguato sistema di raccolta liquidi, invece, la sua superficie sarà sempre asciutta. Inoltre, in caso di sporcizia come trucioli o polvere, sarà possibile lavare con acqua il piano di lavoro e raccogliere lo sporco all’interno del sistema di raccolta liquidi senza il rischio di bagnare il pavimento sottostante, minando la sicurezza dell’intera officina.

Cerchi un banco di lavoro industriale resistente ed equipaggiato?
Contattaci e scopri di persona le nostre composizioni studiate ad hoc per l’industria.

Lino Di Betta
AutoreLino Di Betta

Ispiratore DEA Italian Worklab

commenti utenti
DEA italian worklab
Carlo ha scritto il

Fantastico. Complimenti per l'estrema finitura. Potreste mandarmi un catalogo riguardo i vostri prodotti? Grazie

rispondi
DEA italian worklab
Officina Meccanica Marcoccia ha scritto il

Salve, vorrei avere un preventivo e le misure del banco da lavoro industriale, grazie.

rispondi
Lascia un commento